sabato 25 agosto 2012

De Magistris: Miles gloriosus

Il Sindaco di Napoli (ex PM) non sa più cosa inventarsi per restare sulla cresta dell'onda ma come nella commedia latina di Plauto, il vanaglorioso soldato (Il miles De Magistris), noto per le sue spropositate e infondate vanterie, verrà punito dal solito servo furbo. 
Certamente il Sindaco conosce bene i suoi pollastri e sa che ai napoletani basta promettere uno stadio nuovo e qualche altra buffonata come il quartiere a luci rosse e il consenso è guadagnato!
De Magistris sa benissimo che il quartiere a luci rosse non si può fare sia per effetto delle leggi nazionali vigenti e sia per la mancanza dei fondi necessari.
Cari lettori, pensate forse che organizzare un quartire come viene proposto sia cosa da quattro soldi? Chi finanzia simile progetto? forse camorra land? che disgusto, un popolo con una storia alle spalle come quello napoletano è governato da un sindaco che lascia chiudere il centro di studi filosofici per mancanza di denaro e lascia che i cittadini discutano sull'opportunità di fare o non fare il quartiere porno facendoli illudere che si possa fare e che così le prostitute non avranno più bisogno della camorra a proteggerle e che così facendo le stesse saranno sane come dei pesci.
CHE VERGOGNA! Questo comune capeggiato dal miles gloriosus non dispone neppure di 10.000 € per togliere una cartella esattoriale alla fondazione "a voce de creature" che toglie dalla strada oltre 150 minorenni e parla di un quartiere a luci rosse per togliere dalla strada migliaia di prostitute.

Nessun commento:

Posta un commento